Cristina Teppati

Cantante, autrice, compositrice, arrangiatrice e didatta, Cristina Teppati inizia la propria carriera professionale jazz nei primi anni novanta, con Luigi Tessarollo, Massimo Camarca ed Enzo Zirilli. Successivamente, in varie formazioni jazz, gospel, bossanova, blues, folk, trad e sperimentali si esibisce in Italia e Francia, in locali e festivals (“Torneo Internazionale della Musica” 1998 con White Gospel Group; “Festival Etétrad” 2007 e “Premio Mogol” 2008 con TarTaraf; “Due Laghi Jazz festival” 2008 e 2009 e selezioni “X-Factor” 2009 con See You
Mèrcol; “Embrun Trad’in Festival” 2011 con Trad’in Progress, ecc.),
presentando standards, rielaborazioni di brani della tradizione di
diversi paesi, arrangiamenti originali e musica propria. Con Mimmo
Manella (chitarra) costituisce un duo jazz che lavora con
affiatamento e successo per oltre 15 anni. Affianca a studi di etnomusicologia la pratica jazz nel più ampio senso del termine e la
ricerca energetica con seminari PEM e Rubino; frequenta
l’Accademia Superiore di Crescita Personale di Trofarello (TO) per 7
anni.

Nel 2010, insieme a Davide Burdese, crea il Metodo Olistico per la Voce (MOV), e fonda un’Associazione con l’intento di formare i cantanti alla musicalità e al benessere emotivo nel senso più ampio e completo possibili. Con Davide Burdese, Simone Dattilo e Laura Antoniazzi da’ vita al progetto “Improvoice”, di pura improvvisazione vocale, che spazia tra jazz, latin, fusion, trad, unendo alla vocalità il movimento e coinvolgendo il pubblico presente in sala.

Parallelamente, dal 2003 è docente di didattica musicale per bambini da 0 a 10 anni con il metodo Micromusici, ideato personalmente sulla base della “Music Learning Theory” di Edwin E. Gordon e metodologia Orff-SHULWERK. Dal 2018 avvia i corsi “Let’s Audiate!”, ideando una didattica innovativa per correggere i difetti di audiation negli adulti, pensata per professionisti come attori e cantanti, ma fruibile da chiunque senza esperienze pregresse. Si avvicina inoltre al mondo della danza moderna e contact, approfondendo ed ampliando le proprie competenze motorie, che vengono integrate nella didattica.