Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.


Riepilogo 2014 – ’15 – guardare indietro per guardare avanti -
April 7th, 2016

In occasione della relazione per il registro Associazioni del comune di Torino, nel quale siamo inseriti da ottobre 2014, abbiamo steso una relazione delle attività svolte, che qui pubblichiamo:

RELAZIONE ATTIVITÀ ANNI 2014 – 2015

DIFFUSIONE MODELLO WINDHORSE
1. Serate di proiezione del docufilm “Someone Beside You”:
◦ 27 marzo 2014 all’interno del “Psicologia Film Festival a Torino presso il Cecchi Point
◦ 12 novembre 2015 presso le “Officine Caos” Piazza E. Montale, Torino.
2. Giornata di “Assaggi di Basic Attendance”:
◦ 7 giugno 2014 – Presso Officine Corsare” – Via Pallavicino 35 -Torino
3. Stesura e pubblicazione sul sito della “Storia del progetto Windhorse” attraverso la partecipazione al bando ENPAP “Psicologhe, che impresa!” da parte della dott.ssa Paola Parini. Il racconto è rientrato tra i 22 selezionati. (ottobre 2015)

PROGETTI WINDHORSE
1. Prosecuzione del “progetto pilota” Windhorse (al suo quinto anno) a Ivrea
2. Supervisioni mensili del team con Elmar Turk (Windhorse Vienna)
3. Colloqui e contatti con altri possibili utenti
4. Ricerca di un alloggio da utilizzare come “Casa Windhorse”
5. Contatti con gli altri centri Windhorse
6. Partecipazione alla conferenza internazionale Windhorse per il ventennale del gruppo Viennese con workshop “Meeting you is Meeting me”
7. Partecipazione mensile al WWC (Windhorse World Council) via Skype, meeting con i membri degli altri Centri (Colorado, Texas, Massachusetts, Austria)
8. E’ in corso l’elaborazione di un progetto di ricerca per la raccolta dati nei vari Centri Windhorse.

FORMAZIONE
1. Elaborazione, definizione e perfezionamento della proposta formativa “Windhorse – lo stare accanto che cura”
2. Avvio delle serate di formazione permanente “Windhorse del martedì” – serate di meditazione e lettura del testo di E. Podvoll “La seduzione della pazzia” – a partire da settembre 2015 con cadenza settimanale

RICERCA FONDI E FINANZIAMENTI
1. Continua la ricerca di fondi, mediante contatti con fondazioni, Caritas di Ivrea, ASL
2. Partecipazione (iniziata a novembre 2014) e superamento dei due step del bando ENPAP “Call for ideas” per l’attivazione di un Social Impact Bond sul modello inglese.
Nel 2016 verrà realizzata una pubblicazione contenente i progetti selezionati, tra cui “Windhorse Italia”.

CONTATTI CON ALTRE ASSOCIAZIONI O REALTÀ
1. Continuano i contatti con lo sportello “TiAscolto” e la manifestazione “Onde Corte, Nervi tesi,” “Torino Mad Pride”
2. ASL Chieri
3. ASL Biella
4. ASL To1
5. ASL To2
6. Presenza al seminario sul tema “Open Dialogue” organizzato al Campus Einaudi, Lungo
Dora Siena, Torino, condotto da Jacco Sekkula.


La storia di ACCORDO e del progetto Windhorse in Italia
October 22nd, 2015

A volte fermarsi e dare un’occhiata indietro è utile anche per capire dove si è arrivati.

Io ho colto l’occasione di una “call per l’imprenditoria femminile” dell’ENPAP,  “Psicologhe – che impresa!”  – per raccontare la storia di Accordo e del progetto Windhorse (che inizialmente qui avevamo chiamato ” l’Isola che non c’è). Che è anche un pezzo della mia storia.

Se vi incuriosisce, potete trovarla qui: http://www.accordo.to.it/?page_id=1331

Per i colleghi psicologi iscritti all’ENPAP:  Le storie sono disponibili dall’area riservata del’ENPAP e possono essere votate. Il premio è un corso per imprenditoria, per fornire gli strumenti , anche economici, per portare avanti la propria impresa. Il voto attraverso il sito non influisce sul giudizio insindacabile della giuria, ma dà visibilità al progetto. Vi invito dunque ad andare la leggere la mia, oltre alle altre storie, e se vi piace, a votarla. Grazie!

Paola Parini


12 novembre 2015
October 13th, 2015

SOMEONE BESIDE YOU

 QUALCUNO ACCANTO A TE

Presso le “Officine Caos” a Torino, in Piazza Montale 18

giovedi’ 12 novembre alle ore 21,00

copertina_prima facciata2 per mailprova

evento inserito nella rassegna CineSocialForumDOC a cura della Casa di Quartiere Vallette (Torino):
https://www.facebook.com/events/1695363884033810/

per sapere di più sul documentario, vai alla pagina dedicata