Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.


Formazione 2017
November 29th, 2016

cartolina fronte

Sono aperte le iscrizioni al percorso di formazione in Basic Attendance 2017

Tutte le informazioni per iscriversi alla pagina dedicata:

http://www.accordo.to.it/?page_id=943

 


Incontrare te e’ incontrare me
September 27th, 2016

mercoledi’ 12 ottobre 2016 dalle ore 10,00 alle 13,00 a TORINO  Via Cecchi 17 / Cecchi Point / Salone delle Arti

Workshop esperienziale di assaggio all’approccio Windhorse

Ci piace pensare a Windhorse come a una tenda, che si puo’montare dove serve, all’interno della quale avvengono incontri.

L’incontro può avvenire tra due o più individui.
L’incontro può avvenire tra due o più corpi.
Corpi che se visti con occhi interiori mi permettono di “sentire” e di “stare” con quello che c’è.
Provo ora a metterli in relazione singolarmente con tre elementi:
lo spazio, il tempo, l’intenzionalità o presenza.
Tre “lenti” per leggere dal di dentro cosa succede alla persona nell’attimo in cui l’incontro si annuncia e di lì a poco, forse, comincerà a radicarsi per poi crescere, svilupparsi e generare movimenti.
Esiste uno spazio interiore che percorro per poter portare presenza all’incontro con l’altro e questo primo movimento si realizza in un tempo che mi appartiene, così come la distanza che c’è tra un prima “non ci sono per te”, ed un successivo “ora ci sono per te”.
Il contatto con il respiro ci aiuta a “stare”.
La consapevolezza dà colore e caratterizza le risposte ad alcune domande che mi pongo nel tempo che precede l’incontro con l’altro: dove sono? Quanto tempo mi occorre per arrivare? Qual è la qualità della mia presenza?
A questo check iniziale occorre dare risposte il più possibile “incarnate” per non rischiare di rimanere prigionieri dei concetti e delle definizioni.
Respiro, non respiro, il mio cuore batte, lo sento… dove? … ho delle tensioni, nel viso, negli arti…
Associare uno stato emotivo, è determinante nel comprendere quale sarà il movimento che andrò ad articolare verso l’apertura all’incontro.
L’incontro ha inizio.

Nell’ambito dell’edizione 2016 di “Robe da matti – la settimana della salute mentale“, proponiamo un assaggio della formazione alla Basic Attendance, per tutti coloro che per passione, per lavoro o per curiosita’, hanno il desiderio di ïncontraRE e  di incontrarSI, che forse potrebbe essere la stessa cosa…

Massimo 25 partecipanti

Condurranno Andrea Callea e Paola Parini / Portare abiti comodi  / info e prenotazioni paola.parini@accordo.to.it / 3402217794


Riepilogo 2014 – ’15 – guardare indietro per guardare avanti -
April 7th, 2016

In occasione della relazione per il registro Associazioni del comune di Torino, nel quale siamo inseriti da ottobre 2014, abbiamo steso una relazione delle attività svolte, che qui pubblichiamo:

RELAZIONE ATTIVITÀ ANNI 2014 – 2015

DIFFUSIONE MODELLO WINDHORSE
1. Serate di proiezione del docufilm “Someone Beside You”:
◦ 27 marzo 2014 all’interno del “Psicologia Film Festival a Torino presso il Cecchi Point
◦ 12 novembre 2015 presso le “Officine Caos” Piazza E. Montale, Torino.
2. Giornata di “Assaggi di Basic Attendance”:
◦ 7 giugno 2014 – Presso Officine Corsare” – Via Pallavicino 35 -Torino
3. Stesura e pubblicazione sul sito della “Storia del progetto Windhorse” attraverso la partecipazione al bando ENPAP “Psicologhe, che impresa!” da parte della dott.ssa Paola Parini. Il racconto è rientrato tra i 22 selezionati. (ottobre 2015)

PROGETTI WINDHORSE
1. Prosecuzione del “progetto pilota” Windhorse (al suo quinto anno) a Ivrea
2. Supervisioni mensili del team con Elmar Turk (Windhorse Vienna)
3. Colloqui e contatti con altri possibili utenti
4. Ricerca di un alloggio da utilizzare come “Casa Windhorse”
5. Contatti con gli altri centri Windhorse
6. Partecipazione alla conferenza internazionale Windhorse per il ventennale del gruppo Viennese con workshop “Meeting you is Meeting me”
7. Partecipazione mensile al WWC (Windhorse World Council) via Skype, meeting con i membri degli altri Centri (Colorado, Texas, Massachusetts, Austria)
8. E’ in corso l’elaborazione di un progetto di ricerca per la raccolta dati nei vari Centri Windhorse.

FORMAZIONE
1. Elaborazione, definizione e perfezionamento della proposta formativa “Windhorse – lo stare accanto che cura”
2. Avvio delle serate di formazione permanente “Windhorse del martedì” – serate di meditazione e lettura del testo di E. Podvoll “La seduzione della pazzia” – a partire da settembre 2015 con cadenza settimanale

RICERCA FONDI E FINANZIAMENTI
1. Continua la ricerca di fondi, mediante contatti con fondazioni, Caritas di Ivrea, ASL
2. Partecipazione (iniziata a novembre 2014) e superamento dei due step del bando ENPAP “Call for ideas” per l’attivazione di un Social Impact Bond sul modello inglese.
Nel 2016 verrà realizzata una pubblicazione contenente i progetti selezionati, tra cui “Windhorse Italia”.

CONTATTI CON ALTRE ASSOCIAZIONI O REALTÀ
1. Continuano i contatti con lo sportello “TiAscolto” e la manifestazione “Onde Corte, Nervi tesi,” “Torino Mad Pride”
2. ASL Chieri
3. ASL Biella
4. ASL To1
5. ASL To2
6. Presenza al seminario sul tema “Open Dialogue” organizzato al Campus Einaudi, Lungo
Dora Siena, Torino, condotto da Jacco Sekkula.