Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

News

Formazione Windhorse 2017 – VI incontro – meditazione

Wednesday, June 7th, 2017
 
logo ohne adresse
…e siamo arrivati all’ultimo incontro del percorso di formazione 2017 sulla Basic Attendance.
Quello dedicato in particolare alla pratica della meditazione. Non era stabilito fin dall’inizio che dovesse essere l’ultimo, ma ci offre l’occasione per essere come un filo che li collega tutti, come in effetti è la pratica della meditazione per l’approccio Windhorse.
Il tema di questo incontro è “fare amicizia con se stessi”. L’altra faccia di “incontrare te è incontrare me”. Visto dall’altra parte, incontrare me è incontrare te :-)
Per dirla le parole di C. Trungpa:
“La vostra pratica di meditazione è l’atto di confidare in voi stessi.
Appena la vostra pratica acquista più spicco nelle attività della vita di ogni giorno, voi cominciate a fidarvi di voi stessi e ad avere un atteggiamento compassionevole.
Compassione in questo senso non è sentire dispiacere per qualcuno, è calore fondamentale.
Di questo calore ce n’è tanto quanto ce n’è di spazio e chiarità, essendoci in voi costantemente un delizioso sentimento di cose positive.
La meditazione diventa una cosa gradevole e spontanea, è l’atto continuo di fare amicizia con voi stessi.
Ma quando avete fatto amicizia con voi stessi, non potete tenervi quell’amicizia dentro di voi, dovete avere uno sfogo…
… e questo è il vostro rapporto con il mondo”
(C. Trunga Rinpoche – “Al di là del materialismo spirituale” p. 67)


L’incontro sarà condotto da Anita Novaro e si terrà sabato 10 giugno a Castagneto Po, Via Po 45, con l’orario consueto, 10,00 – 18,00. Il pranzo, come sempre, sarà condiviso.
Il posto è difficilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, per cui chi avesse bisogno di passaggi è invitato a segnalarlo per organizzarsi. La stazione ferroviaria più vicina è Chivasso, che potrebbe essere luogo di rendez vous per autisti e pedoni ;-). Una volta giunti sul luogo, è preferibile lasciare l’auto all’inizio della stradina sterrata sul piazzale del cimitero, e da lì proseguire a piedi fino al numero 45.

 
per ulteriori informazioni sul percorso formativo Windhorse 2017 : http://www.accordo.to.it/?page_id=943
oppure 3402217794
 
Anita Novaro  Anita_capraia2004
- Diplomata  mindfullness counselor nel 2016 con l’associazione Mindfullness Project
- Formata, tra gli altri, con John Rabat-Zinn, Saki Santorelli, Gregory Kramer
- Istruttore di protocolli mindfulness based – Diplomata AIM nel 2010 
 
- meditante da più di vent’anni
- conduce protocolli MBSR in Torino e provincia
- tiene incontri settimanali di pratica di minfullness e incontri individuali

- Responsabile del Centro di meditazione e psicologia meditativa “Mente e Vita” del Centro Studi Hansel e Gretel di Moncalieri dal 2009 al 2013

 

ATTENZIONE! ATTENZIONE! “Incontrare te è incontrare me” AGGIORNAMENTO

Saturday, April 1st, 2017

Per un problema con il meccanismo di prenotazione, ad oggi non è chiaro quante persone si sono iscritte. L’organizzazione ci ha comunicato un’unica iscrizione è pertanto

l’appuntamento di domani 2 Aprile è stato annullato

Invitiamo eventuali altri iscritti a contattarci ai numeri 3402217794 (Paola) 3498929384 (Andrea) per poterci accordare ed organizzare il laboratorio in un altro momento alle stesse condizioni.

“Incontrare te è incontrare me” al festival della psicologia – Torino 2017 -

Tuesday, March 7th, 2017

COPERTINA_FESTIVAL

 

pieonte_in_treament RobeDaMatti_MeetingYouIsMeetingMe_small

Conduttori: Paola PariniAndrea Callea

 

Vista la risposta numerosa per il workshop presentato per “Robe da matti 2016″, riproponiamo “Incontrare te è incontrare me” – workshop esperienziale di assaggio all’approccio Windhorse, nell’ambito del Festival della psicologia .

Il workshop si propone di fornire spunti di riflessione sull’ascolto, tratti dalla formazione più strutturata che offriamo per professionisti della relazione d’aiuto, genitori, insegnanti, figli, in generale utile per chiunque sia interessato ad approfondire la tematica della relazione, partendo dalla considerazione che la presenza a se stessi sia un presupposto ineludibile per poter stare, “esserci” realmente nella relazione con l’altro.

Ci piace pensare a Windhorse come a una tenda, che si puo’ montare dove serve, all’interno della quale avvengono incontri.

L’incontro può avvenire tra due o più individui.
L’incontro può avvenire tra due o più corpi.
Corpi che se visti con occhi interiori mi permettono di “sentire” e di “stare” con quello che c’è.
Provo ora a metterli in relazione singolarmente con tre elementi:
lo spazio, il tempo, l’intenzionalità o presenza.
Tre “lenti” per leggere dal di dentro cosa succede alla persona nell’attimo in cui l’incontro si annuncia e di lì a poco, forse, comincerà a radicarsi per poi crescere, svilupparsi e generare movimenti.
Esiste uno spazio interiore che percorro per poter portare presenza all’incontro con l’altro e questo primo movimento si realizza in un tempo che mi appartiene, così come la distanza che c’è tra un prima “non ci sono per te”, ed un successivo “ora ci sono per te”.
Il contatto con il respiro ci aiuta a “stare”.
La consapevolezza dà colore e caratterizza le risposte ad alcune domande che mi pongo nel tempo che precede l’incontro con l’altro: dove sono? Quanto tempo mi occorre per arrivare? Qual è la qualità della mia presenza?
A questo check iniziale occorre dare risposte il più possibile “incarnate” per non rischiare di rimanere prigionieri dei concetti e delle definizioni.
Respiro, non respiro, il mio cuore batte, lo sento… dove? … ho delle tensioni, nel viso, negli arti…
Associare uno stato emotivo, è determinante nel comprendere quale sarà il movimento che andrò ad articolare verso l’apertura all’incontro.
L’incontro ha inizio.

Domenica 2 aprile dalle 15 alle 18 presso Atelier del gesto, in Via Actis 17 -TORINO -

la prenotazione gratuita (entro il 28 marzo 2017) consente di scaricare un coupon che dà diritto alla tariffazione agevolata a 20 euro.

La procedura diretta è semplice:

  1. cliccare qui: Effettua la prenotazione gratuita e riceverai il coupon 
  2. cliccare sulla parola “carrello” che risulterà evidenziata
  3. compilare il form e cliccare su “procedi con la prenotazione”
Allo stesso link di  Piemonte in treatment, per chi fosse interessato, è possibile prenotare un primo colloquio con la dott.ssa Paola Parini (o con altri psicologi) cliccando sull’icona “tutti i colloqui del festival” e seguendo la procedura dopo aver indicato il nome del professionista.

per ulteriori informazioni info@accordo.to.it, oppure 3402217794 (dott.ssa Paola Parini)

ATTENZIONE!  Per informazioni sul laboratorio teatrale “Dal muro al ponte” (Paola Parini e Andrea Atzeni, 31 marzo, -sempre nell’ambito di Piemonte in treatment-) il link corretto è il seguente: https://attioscene.wordpress.com/2017/03/14/dal-muro-al-ponte-31-marzo-2017-a-torino/